Museopedia

Apparecchio per la danza elettrica

Lo strumento è utilizzato per mostrare i fenomeni di attrazione e repulsione elettrostatica. Esso è' costituito da una base di legno su cui si alzano due colonnine in vetro che sostengono dei montanti ricurvi in ottone riuniti in un ghiera centrale. In essa scorre a frizione un'asta recante inferiormente un piatto d'ottone argentato e superiormente un anello. Sulla base in legno vi è un secondo disco anch'esso in ottone argentato. L'anello superiore viene collegato tramite un conduttore ad una macchina elettrostatica. Quando una macchina elettrostatica viene avvicinata all'anello, il disco superiore si elettrizza tramite l'asta. Esso dapprima attira per induzione dei leggeri pupazzetti in sughero e poi, dopo il contatto, li respinge. Questi ultimi, così, si muovono con rapidità dalla base al disco e dal disco alla base cedendo a questa l’elettricità acquistata e simulando una specie di danza saltellante.