Museopedia

Pendolo semplice

Il pendolo semplice è un sistema fisico che segue il modello dell'oscillatore armonico in quanto coinvolge una forza di richiamo proporzionale allo spostamento dalla posizione di equilibrio. E' formato da un sostegno a T al quale sono sospesi 5 pendoli semplici, 3 di uguale massa e lunghezza diversa e 2 di uguale lunghezza e massa diversa, legati ad un filo inestensibile e che oscillano con angoli di piccola ampiezza. I pendoli sono bifilari per assicurare che il piano di oscillazione sia perpendicolare al sostegno del pendolo.

Approfondimento

Vincenzo Viviani, fedele discepolo di Galilei, ha raccontato in più occasioni ufficiali, anche se con parole diverse, come Galileo ebbe l’idea dell’isocronismo del pendolo, osservando oscillare una lampada nel Duomo di Pisa. 

"La maggior parte degli uomini considera il pendolo nient’altro che una specie di accessorio dell’orologio, mentre in realtà il pendolo è il vero orologio, e tutte le rotelle, catene, leve e lancette servono solo a contare le oscillazioni e a indicare quello che il pendolo fa in intervalli temporali esatti. Sì, questo semplice oggetto, costitutivo da una sbarretta o da un filo sospeso ad una estremità, alla cui estremità inferiore è attaccato un peso, appartiene agli strumenti più meravigliosi e più utili, e ci ha reso possibili per la prima volta gli sguardi più profondi nei misteri della natura che ci circonda, le osservazioni astronomiche più precise, prove del movimento della terra attorno a sé stessa, conclusioni sulla sua forma, sulla sua massa, sull’azione della sua forza attrattiva, perfino sulla sua natura interna."