Trilobita

Il trilobita è un fossile artropode di ambiente marino e costituisce classe a parte.
La distribuzione geografica è molto varia in quanto questo tipo di fossile è ritrovabile in tutti i continenti quindi molto probabilmente i trilobiti erano presenti in tutti i mari ed oceani di epoca Paleozoica. I trilobiti sono vissuti nell'era paleozoica per circa 270 milioni di anni.
Sono animali con un'alta segmentazione metamerica, si possono dividere in tre lobi, uno centrale e due laterali, e tre sezioni longitudinali: il capo o cephalon, il torace o thorax e quello che viene chiamato "pygidium". Presentano un paio di occhi composti sul capo, svariate coppie di arti lungo il corpo e variano di dimensioni : da qualche millimetro a 60, 70 cm anche se generalmente non superano una decina di centimetri. Questi artropodi marini vivevano sui fondali da qualche metro di profondità fino a 200 metri. Si ritiene che alcuni trilobiti fossero capaci non solo di muoversi sul fondale ma anche di nuotare, e usavano scavare nel fondale alla ricerca di cibo o rifugio.
Grazie alla così ampia distribuzione geografica, popolarità e rapidità di evoluzione dei trilobiti essi sono considerati fossili guida. I fossili guida sono fossili che permettono la datazione delle rocce nelle quali vengono ritrovati con una decente approssimazione. L'evoluzione rapida serve proprio per rendere il meno approssimativa possibile questa datazione. I trilobiti vengono utilizzati per l'attribuzione della datazione all'epoca Paleozoica.

Curiosità: Il nome Trilobite dal greco τρίλοβος : "a tre lobi" si riferisce alla loro peculiare segmentazione a tre lobi.

logo museopedia def-01.png