Cinciarella

La cinciarella ( Cyanistes caeruleus) è un uccello molto vivace ed agile, caratterizzato da colori sgargianti e vivi che variano dal blu al giallo e dal verde al bianco. Esso si presenta con un corpo affusolato di lunghezza variabile di circa 11 cm -12 cm e con un peso che mediamente si aggira intorno ai 12 grammi. Il maschio e la femmina non presentano dimorfismo sessuale evidente: entrambi i sessi presentano il ventre di colore giallo, il dorso di colore verdastro, mentre la parte superiore della testa, le ali e la coda sono blu cobalto; è possibile distinguerli, tuttavia, per la intensità dei colori, che risultano leggermente più accesi nel maschio. La cinciarella vive in quasi tutte le nazioni dell’Europa e in qualche regione dell’Asia e dell’Africa. Predilige i boschi sempre verdi e i frutteti; si sposta tra i rami degli alberi dove reperisce con più facilità i piccoli insetti come bruchi, ragni, larve e piccoli invertebrati, che costituiscono il nutrimento di base della dieta. Tuttavia, nonostante sia un uccello insettivoro, nei periodi invernali, quando gli insetti scarseggiano, la cinciarella si nutre anche di semi o frutta. Nella stagione riproduttiva il maschio corteggia la femmina mostrandole la cavità prescelta per la costruzione del nido e la femmina, se apprezza le attenzioni del maschio, si occupa della costruzione del nido, dove poi vi depone 8-15 uova, molto piccole con un guscio di colore bianco e macchiettato da puntini scuri, che cova da sola per un periodo di 14 giorni circa.
E' caratteristico il suo canto territoriale che utilizza per demarcare il proprio territorio soprattutto nel periodo del corteggiamento e della riproduzione.

Verso

Cinciarella

logo museopedia def-01.png