Fagiano argentato

Il Fagiano argentato è un uccello della famiglia dei Fasianidi e appartiene al genere Lophura. Le sue dimensioni vanno da 75 a 110 cm. Possiede una lunga cresta che ricade in gran parte sulla nuca ed un mento ed una gola neri che proseguono con un ventre di colore blu-nero brillante. Le regioni superiori del corpo sono interamente bianche, striate di nero sui fianchi. La coda, molto lunga e bianca, è parzialmente striata di nero. Una delle sue caratteristiche più notevoli sono le caruncole facciali di colore rosso vivo che costituiscono uno degli attributi essenziali della parata nuziale. I fagiani argentati acquisiscono totalmente il loro sgargiante piumaggio solamente nel corso del secondo anno di età. I maschi di un anno presentano spesso numerose macchie nere sul petto, mentre il resto del loro corpo è ricoperto da una livrea bruna con strisce di colore grigio chiaro. Le femmine, invece, presentano una colorazione generale bruno-oliva. Le striature ventrali variano da un esemplare all'altro ed è estremamente raro trovare due femmine dall'aspetto simile. Le caruncole facciali sono più ridotte e di colore più chiaro. Il becco è grigio e le zampe sono rosse. Gli esemplari maschi immaturi somigliano molto alle femmine, ma presentano spesso colori più chiari o sbiaditi. Il Fagiano Argentato è originario della penisola Indocinese e delle zone Orientali e Meridionali della Cina ma è stato introdotto in alcune località degli Stati Uniti e nelle isole Hawaii. Predilige le praterie, boschetti di bambù o foreste di montagna di latifoglie.

Verso

Fagiano argentato