Museopedia

Eolipila

L'eolipila fu ideata da Erone d'Alessandria nel I secolo dopo Cristo.
Essa può essere  considerata il primo esempio di macchina a vapore in quanto trasforma calore in energia meccanica. 
Essa è composta da una sfera metallica poggiata su un treppiede.
Alla sfera, in due punti opposti di uno stesso asse, sono applicati due tubicini curvi, orientati in verso opposto e che hanno la possibilità di ruotare.
Il recipiente viene riempito parzialmente con dell'acqua e viene posto su una fiamma. Quando l'acqua raggiunge il suo punto di ebollizione dai tubicini esce vapore che, per il principio di azione e reazione, spinge i due tubi all'indietro generando una coppia che mette in rotazione il sistema.