Stelle serpentine

Le stelle serpentine sono stelle marine della classe delle ofiure, caratterizzate da braccia lunghe e sottili ben distinte dal disco centrale; esse, a differenza delle stelle marine della classe degli asteroidei, si muovono grazie alla grande flessibilità delle braccia e non grazie ai pedicelli ambulacrali, che sono privi di ventose. Ophioderma longicauda, nota come stella serpentina liscia, e Ophiotrix fragilis sono stelle serpentine diffuse nel Mar Mediterraneo e nell’Oceano Atlantico, dove vivono nascoste tra i sassi, tra le scogliere sommerse o nelle praterie di Posidonia oceanica. Ophioderma longicauda presenta un disco centrale appiattito con contorno pentagonale, di circa 2-3 cm di diametro e 5 braccia sottilissime, lunghe 10-12 cm; i movimenti delle braccia la rendono eccezionalmente agile; essa riesce a muoversi con grande velocità e quindi a mettersi rapidamente al riparo tra le rocce. Ophiotrix fragilis ha disco centrale piccolo, con diametro di circa 1 cm; le braccia, lunghe circa cinque volte il diametro del disco e ricoperte di aculei morbidi, sono estremamente fragili e si perdono facilmente, staccandosi intere o in pezzi. Ophiotrix fragilis vive solitamente con il disco nascosto tra i sassi o tra le rocce, lasciando fuoriuscire solo le braccia setolose, che si muovono con la corrente, e trattengono le particelle detritiche. Le stelle serpentine, come le altre stelle marine, sono caratterizzate dalla capacità di rigenerare parti anche grandi del proprio corpo: infatti basta un quinto del disco centrale per rigenerare tutto l’animale.
Le immagini degli animali nel loro habitat sono gentilmente concesse da BIOLOGIAMARINA.ORG, LE SPECIE DEL NOSTRO MARE www.biologiamarina.org

logo museopedia def-01.png