Attinia di rena

La anemone di sabbia è una specie di attinia piuttosto diffusa nel Mar Mediterraneo; come tutte le anemoni si tratta di forme solitarie di polipi, privi di scheletro. Il corpo cilindrico, alto alcuni centimetri, è rivestito di verruche e presenta righe rosse e vaniglia, disco orale grigio-verde e tentacoli chiari con punte viola; può raggiungere dai 6 ai 26 cm di diametro. Vive sui fondali sabbiosi del Mar Mediterraneo da 2 a 80 metri di profondità, ancorato a rocce oppure a gusci di bivalvi, in acque con temperature non superiori a 20-22 gradi centigradi. E' difficile da osservare poiché il corpo è sempre nascosto nella sabbia e sporge solo la corona di tentacoli, con i quali cattura i detriti organici di cui si nutre. È caratteristica la simbiosi con gamberetti del genere Periclimenes che vivono tra i suoi tentacoli cibandosi dei suoi avanzi. Curiosità: è nota anche come anemone di sabbia, il nome scientifico è Condylactis Aurantiaca. Le immagini degli animali nel loro habitat sono gentilmente concesse da BIOLOGIAMARINA.ORG, LE SPECIE DEL NOSTRO MARE www.biologiamarina.org

logo museopedia def-01.png