Pennatula phosphorea

La Pennatula phosphorea, comunemente nota come penna della sabbia, è un octocorallo della famiglia dei Pennatulidae.
La colonia ha forma di penna ed è ancorata al fondale con un peduncolo basale bulboso. Il rachide distale, alto fino a 30 cm, porta numerosi rami laterali triangolari a forma di foglia, che generalmente fioriscono alternativamente su entrambi i lati del rachide. Ogni ramo presenta una quindicina di autozoidi regolarmente allineati. I piccolissimi sifonozoidi sono allineati su entrambi i lati del tronco. Le colonie sono robuste e carnose, di colore che varia dal giallastro al rosa pallido e possono avere sfumature più rossastre dovute alla concentrazione locale di spicole rosso vivo.
La Pennatula phosphorea presenta l’interessante fenomeno della bioluminescenza: se stimolata sensorialmente emette luminescenze di colore verde-azzurro.
È una specie cosmopolita: si insedia sui fondali sabbiosi o melmosi, tra i 10 e i 100 m di profondità, del mar Mediterraneo, oceano Atlantico nordorientale e Mare del Nord.
Questa specie è tipicamente ritrovata in piccoli gruppi o solitaria.

logo museopedia def-01.png