Museopedia

Sala mammiferi e palmipedi

In questa sala si trovano tre vetrine. In quella di destra osserviamo alcuni mammiferi nei loro aspetti legati all'adattamento, come il riccio, che ha sviluppato degli aculei per difendersi dai predatori, o una lepre dal pelo bianco atto a mimetizzarsi tra le nevi insieme con una marmotta che invece possiede un manto dalla colorazione simile a quella boschiva, o ancora dei pipistrelli, unici mammiferi volanti appartenenti all'ordine dei Chirotteri per la conformazione particolare delle ali.
La vetrina di fronte contiene numerosi scheletri di mammiferi, come quello del cane, dell'istrice e di alcuni crani che mostrano le differenti dentature di animali quali dei carnivori dei roditori e dei ruminanti. Inoltre nella sala è presente uno scheletro umano ed un cranio esploso.
Di fianco si può ammirare la vetrina degli uccelli aquatici che si distinguono per la conformazione delle loro zampe, sono palmipedi quelli con zampe palmate, utili per nuotare, trampolieri quelli con zampe lunghe e sottili; nella vetrina si trova anche un uovo di struzzo, noto per la sua grandezza. 
Infine non passano inosservati i due splendidi esemplari di pavone, di cui l'esemplare maschio presenta una decoratissima  coda che espone alla femmina durante il periodo di accoppiamento.